Cerca
  • Cilento Holiday

CILENTO: Start Summer 2019

Il Cilento terra campana di dolci colline ricoperte dagli ulivi che si specchiano nel blu del Tirreno.

È ormai ufficiale, l'estate è arrivata!

Felici di accoglierla e pronti a regalarci momenti di relax e benessere. Dopo un anno pieno, ci si può concedere al divertimento, abbronzatura e tanto altro.

Il Cilento, così come tutta la Campania, ritrova il piacere del mare.

Il mare grande protagonista e fonte di attrazione, che rende le spiagge piene di vita, uno specchio di colori cangianti che vanno dal turchese al blu cobalto, con spiagge che raccontano più di quanto non dica la loro bellezza.

Ma il mare è divertimento, estate e romantici tramonti che si riflettono sull’acqua.

Attraverso le sue profondità misteriose, i pericoli che nasconde, la sua enorme vastità e la sua grande forza ha sempre affascinato noi esseri umani. Già nell’antica Grecia, Poseidone, il dio del mare, era uno degli Dei più potenti e importanti dell’Olimpo.

Tanti sono i turisti che affollano oggi il litorale, con passeggiate nei centri storici e sui lungomari. Tante presenze si registrano a Paestum, Agropoli Castellabate, Acciaroli, Marina di Camerota, Palinuro e Sapri.



Ecco alcune delle spiagge più belle del Cilento:

  • La spiaggia di Acciaroli nel comune di Pollica è nota anche come la perla del Cilento. Una spiaggia comoda e ben attrezzata per tutti coloro che preferiscono un bagno rigenerante e rilassato.

  • Dalle spiagge protette dal monte Licosa potrete ammirare l’isola di Punta Licosa, a cui è legata la leggenda della sirena Leucosia, che sarebbe stata trasformata in scoglio dopo essersi gettata da una rupe, a causa di un amore non corrisposto. La spiaggia è completamente accessibile, ad eccezione di un breve tratto, che potrete raggiungere solo via mare. L' area marina protetta di Santa Maria di Castellabate è più che una spiaggia, è un tratto del litorale cilentano assolutamente meraviglioso. Attraverso una pineta si raggiungono varie calette rocciose che si affacciano su un mare cristallino.

  • Tra San Marco e Santa Maria di Castellabate si distende una lunga lingua di spiaggia dorata proprio ai piedi dello stupendo borgo di Castellabate. Questo tratto di litorale termina con la bellissima spiaggetta del borgo di Santa Maria di Castellabate spiaggia di Marina Piccola. Il litorale è perfetto per chi cerca una spiaggia sabbiosa, con un fondale poco profondo e comoda da raggiungere anche per i bambini.

  • La spiaggia di Trentova, nella baia di Agropoli, ha ottenuto il riconoscimento di Meraviglia d’Italia, un’occasione in più per valorizzare un paesaggio selvaggio e suggestivo. Trentova insieme a Punta Tresino rappresentano un importante patrimonio ambientale e turistico. La baia prende il nome dal caratteristico scoglio azzurro, quasi bianco, che la ricollega alle leggende omeriche dedicate alle sirene.

  • La Cala degli Infreschi è a Marina di Camerota. È un'area marina protetta ricca di fascino che altro aggiungere? Vale ovviamente la pena di una visita.

  • La spiaggia di Lentiscelle a Marina di Camerota con un litorale ampio e un'acqua cristallina a due passi dal centro abitato. Proprio alle spalle della spiaggia è situata la grotta della serratura; inoltre, proprio da qui, parte uno dei sentieri più belli del Cilento che vi condurrà lungo la costa degli Infreschi.

  • La spiaggia di Cala Bianca è la più bella d’Italia, il suo nome deriva dal bianco abbagliante dei ciottoli che formano la spiaggia. È una delle località più suggestive della costa di Camerota e vanta uno dei mari più puliti della nostra Penisola.

  • Cala d’Arconte è una meravigliosa spiaggia a soli 2 chilometri da Marina di Camerota e a 6 chilometri da Palinuro. Il litorale è ampio e spazioso. La spiaggia è incastonata tra scogliere selvagge e rocciose e tra boschi di pini marittimi e ulivi secolari. I fondali sono sabbiosi e adatti per fare il bagno, ma sono piuttosto profondi per i bambini.

  • La spiaggia della Marina di Ascea è tra le più belle e selvagge del Cilento. È una lunga spiaggia di sabbia dorata, costeggiata da ulivi secolari che concorrono a creare un paesaggio straordinario. Nelle vicinanze si trova la scogliere di Punta del Telegrafo, ricca di insenature e calette appartate. Via mare potrete raggiungere Baia d’Argento e Baia della Rondinella.

  • La spiaggia dell’Arco Naturale, a sud-est di Capo Palinuro, si trova a pochi passi dalla foce del fiume Mingardo. Questa non è solo una spiaggia, ma uno dei simboli più significativi di Palinuro. Da sempre il borgo di mare si identifica con questa scultura della natura alla foce del Mingardo. La spiaggia di sassi grossi con uno spettacolo naturale è sicuramente affascinante e incantevole. Si tratta di una delle località più belle e rinomate del Cilento.

  • La spiaggia della Marinella è incastonata in un vallone roccioso. È una delle meno conosciute e più incontaminate spiagge del Cilento. È un ampia spiaggia sabbiosa che potrete raggiungere anche a piedi da Palinuro, attraverso una scalinata o un sentiero. Offre una vista meravigliosa sulla costa e sul promontorio.

  • A Montecorice si trovano ben due spiagge molto nominate, entrambe parte del Parco Nazionale del Cilento. Si tratta della spiaggia di Agnone e della spiaggia di Case del Conte. Sono entrambe località molto suggestive, caratterizzate da spiagge sabbiose e dorate, con un bellissimo mare azzurro e cristallino.

  • Un bagno al fianco della Spigolatrice: il litorale di Sapri è caratterizzato da una lunga spiaggia di ciottoli affacciata sul golfo di Policastro. In particolare la posizione di questo tratto di litorale è invidiabile, difficilmente da queste parti troverete un mare mosso tale da non permettervi di fare il bagno.



[C’è nel giorno un’ora serena che si potrebbe definire assenza di rumore, è l’ora serena del crepuscolo.] Victor Hugo




26 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

© 2019 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now