Cerca
  • Cilento Holiday

Vacanze nel Cilento

Aggiornato il: apr 11

Dicembre è il mese che dedichiamo alla famiglia, trascorrendo il Natale con le persone a noi care. Un mese dove tutti si ritrovano per festeggiare e passare giorni in allegria.

Se non conosci il Cilento, dicembre è il mese ideale per poter programmare le vacanze estive ma anche un piacevole weekend nel Cilento, tra colori meravigliosi e viste mozzafiato, godere di momenti unici con la persona che più ami, ma anche con la propria famiglia.

Il Cilento non è solo mare, ma anche storia, arte e natura, parchi naturali, siti archeologici, borghi medievali, scorci naturali e paesaggistici davvero meravigliosi. Luoghi che ti lasceranno davvero senza fiato!


Vuoi sapere i 5 luoghi da visitare nel Cilento? Pronto a farti sorprendere dalle sue bellezze?

Questa è la rubrica che fa al caso tuo!


1) Il sito archeologico di Paestum

Paestum è un sito archeologico straordinario, patrimonio dell’umanità UNESCO. Visitandolo puoi immergerti in una storia antica, passeggiando tra i resti ben conservati della dominazione greca, poi lucana e infine romana.

A dominare la scena, sono i tre magnifici templi dedicati a Poseidone, Hera e Cerere nel bel mezzo di una verde pianura.

2) Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

La natura è la grande protagonista del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, area protetta di circa 36 mila ettari che dalle pendici degli Appennini arriva ad abbracciare la splendida costa cilentana.

Al suo interno trovi un’incredibile varietà di flora e fauna: dalle cime montuose che ospitano aquile e falchi pellegrini, ai pascoli abitati da lupi e colorate farfalle, dalle fitte foreste di faggio ai corsi d’acqua dove potrai incontrare lontre, tanti pesci e (se sei fortunato) la rara salamandra dagli occhiali.

3) Il borgo medievale di Teggiano

Noto soprattutto per le sue 13 chiesette, Teggiano è un piccolo gioiello medioevale sulla cima di una dolce collina, patrimonio UNESCO dal 2008. Con le sue stradine (le “carrare”) e il Museo delle Erbe, con la sua interessante raccolta di antichi rimedi naturali. Tra gli edifici più importanti vi è il Convento della Santissima Pietà del 1300 e il Castello Macchiaroli di epoca normanna.

Se ti trovi a Teggiano nella settimana di Ferragosto, inoltre, non perderti la rievocazione storica “Alla Tavola della Principessa Costanza”.

Dall’11 al 13 agosto Teggiano fa un salto indietro nel tempo per rivivere lo storico matrimonio del 1480 tra Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e Signore di Diano, con Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. Tra sbandieratori, musici e cortei in costume sembrerà di essere in un film!

4) Le grotte di Pertosa-Auletta

Tra le bellezze del Cilento non puoi non visitare le grotte di Pertosa-Auletta, un lunghissimo sistema di caverne (circa 3 km!) scavate dalla natura nel corso di migliaia di anni, con suggestive formazioni rocciose, stalattiti e stalagmiti. Avrai la possibilità di salire su una barca e navigare sul fiume sotterraneo Negro avvolto dal suono degli scrosci delle cascate, ammirando gli antri più suggestivi: la Sala del Paradiso, quella delle Spugne e il Braccio delle Meraviglie.

5) La Certosa di Padula

Infine, una tappa che parla di storia e spiritualità. La Certosa di San Lorenzo a Padula è una splendida costruzione risalente al 1300, ma di stile prevalentemente barocco, che si estende su una superficie di oltre 51 mila metri quadri.

È la seconda certosa più grande al mondo dopo quella di Grenoble. Fermati ad ammirare la composta bellezza del grande chiostro, i preziosi marmi della Cappella, la biblioteca e le ampie cantine per il vino.


Il Cilento ti aspetta!


#UnaVitaInVacanza


106 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

© 2019 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now